Articoli correlati ‘taranto’

68° anniversario della Liberazione d’Italia – 25 aprile 2013

24 aprile 2013

ANPI – ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI D’ITALIA 

Comitato di Martina Franca 

festa della liberazione, liberazione italia, anpi, partigiani, antifascisti, antifascismo, martina franca, taranto, anniversario, pdci, sel, pd, ppv, comunisti italiani, comunisti, sinistra ecologia libertà, vendola, partito democratico, puglia per vendola, comune marrtina franca, emergency, libera, fgci, 68 anniversario liberazione, festa liberazione 2013

68° Anniversario della Liberazione d’Italia dal fascismo.

25/04/2013

MARTINA FRANCA – PIAZZA XX SETTEMBRE

ORE 10.00

con il Patrocinio del Comune di Martina Franca;
con la collaborazione di 
* Partito dei Comunisti Italiani;
* Partito Democratico;
* Movimento La Puglia per Vendola;
* Sinistra Ecologia e Libertà
e con la partecipazione di :
* Emergency;
* Libera – associazione nomi e numeri contro le mafie.

INTERVERRANNO:
* Gianfranco PEDULLA’ (vice Presidente ANPI Provinciale Taranto)
* Franco ANCONA (Sindaco di Martina Franca).

festa della liberazione,liberazione italia,anpi,partigiani,antifascisti,antifascismo,martina franca,taranto,anniversario,pdci,sel,pd,ppv,comunisti italiani,comunisti,sinistra ecologia libertà,vendola,partito democratico,puglia per vendola,comune marrtina franca,emergency,libera,fgci,68 anniversario liberazione,festa liberazione 2013

Durante la festa sarà possibile aderire all’ANPI e/o rinnovare la tessera annuale.

ANPI – 25 aprile 2013: ridiamo ossigeno alla democrazia


 “Il 25 aprile tutti in piazza per l’antifascismo e la Costituzione.”

Questo il titolo dell’appello che l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – ANPI ha lanciato alla vigilia della grande mobilitazione per la festa della Liberazione.

Il 25 aprile cade in un momento di gravissima crisi per il Paese: pesante instabilità economica, un livello occupazionale mai così basso, una situazione che costringe molte famiglie addirittura al livello della disperazione, uno scenario politico segnato da una devastante confusione, da una forte caduta di valori e infine da una diffusa rabbia sociale,  derivante da una pesante incertezza del futuro, che spesso si traduce in atti e linguaggi di preoccupante violenza.

Il 25 aprile cade, quindi, a dettare un sentiero di profonda inversione di rotta e solida ricostruzione: diritti, partecipazione. Il sentiero della Costituzione, ancor’oggi disapplicata e ignorata quando non avversata, è l’unica garanzia di un Paese libero, civile e cosciente, o semplicemente un Paese “normale”.

La festa della Liberazione cade a liberarci dalla tentazione di tirarsi fuori, affidare il timone delle scelte e della guida pubblica alla casualità; a liberare il futuro da interessi personali e tentativi di riedizioni di pratiche e culture politiche che hanno mortificato, diviso e gettato nella disgregazione l’Italia. E’ soprattutto un monito contro ogni forma di degenerazione morale e politica e contro ogni rischio di populismo e autoritarismo.

L’Italia ha bisogno di un governo democratico e stabile, di un Parlamento che funzioni nella serietà e nella trasparenza, di una politica “buona”, di organi di garanzia che fondino la loro autorevolezza sul richiamo ai valori della Costituzione nata dalla Resistenza.

Il 25 aprile è un grande richiamo alle cittadine e ai cittadini a tornare ad incontrarsi, riflettere insieme; in una parola, a partecipare e ridare ossigeno a una democrazia sempre più calpestata. È un monito a chi ha il dovere costituzionale di amministrare e di garantire diritti;  non sono più tollerabili condotte che non siano trasparenti e responsabili, non è più sostenibile una situazione di disuguaglianza, di incertezza e di precarietà.

Auspichiamo, come Anpi, una Festa grande, celebrata in tutti i Comuni, un’infinita Piazza che rimetta in moto la speranza e ridisegni il volto del Paese nel solco delle sue radici autentiche: Antifascismo e Resistenza.

L’ANPI sarà in campo e lavorerà a fianco delle cittadine e dei cittadini per compiere questo decisivo percorso, con passione e rinnovata energia.

L’ANPI è la forza dei suoi giovani, della sua nuova stagione per la democrazia; una stagione di piena e straordinaria Liberazione.

In virtù di quanto fin qui espresso, l’ANPI di Martina Franca ha organizzato, in collaborazione con PDCI, Puglia per Vendola, PD e SEL, la giornata di celebrazione del 68° Anniversario della Liberazione dell’Italia dal fascismo che si terrà il 25 aprile 2013 dalle ore 10 in Piazza XX settembre, con la partecipazione di “Emergency” e “Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, e il Partocinio del Comune di Martina Franca.

Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – Comitato di Martina Franca

festa della liberazione,liberazione italia,anpi,partigiani,antifascisti,antifascismo,martina franca,taranto,anniversario,pdci,sel,pd,ppv,comunisti italiani,comunisti,sinistra ecologia libertà,vendola,partito democratico,puglia per vendola,comune marrtina franca,emergency,libera,fgci,68 anniversario liberazione,festa liberazione 2013

27/01/2012 – Giornata della Memoria – iniziative ANPI

24 gennaio 2012

Le iniziative ANPI in occasione della “Giornata della Memoria”

ANPI Martina Franca

” MAI PIU’ ” La memoria e la Speranza

 giornata della memoria,2012,partigiani,martina franca,taranto,mai più,petali di libertà,deportati,deportazione,olocausto,shoah,anpi


organizzato dal Comune di Erchie (BR) in collaborazione con ANPI Taranto-Martina Franca e ANPI Brindisi

Venerdì 27 gennaio 2012 e Sabato 28 gennaio 2012 ore 18.30 presso il “Nuovo Cinema Paradiso” via Oria, 57 – Erchie (BR)

PROGRAMMA:

venerdì 27 gennaio 2012: MEMORIA VIVA

– testimonianze di:

Roberto Nicoletta deportato civile nel campo di concentramento di Dachau e Cosimo Massafra deportato militare di leva nel campo di lavoro di Hannover Essen Holzminden

– video

– reading della Shoah

sabato 28 gennaio 2012: IL PROCESSO DI SHAMGOROD

di Elie Wiesel (Premio Nobel per la Pace nel 1986)

Spettacolo teatrale della Compagnia 2Teatro e Vita” in collaborazione con il Teatro Gassman, regia di Gino Cesaria. 

– clicca sull’invito per ingrandire (fronte e retro) –

giornata della memoria,2012,partigiani,martina franca,taranto,mai più,petali di libertà,deportati,deportazione,olocausto,shoah,anpi

giornata della memoria,2012,partigiani,martina franca,taranto,mai più,petali di libertà,deportati,deportazione,olocausto,shoah,anpi

 

ANPI Taranto

” PETALI DI LIBERTA’ ”  racconti di Partigiani tarantini che hanno partecipato alla Resistenza

giornata della memoria,2012,partigiani,martina franca,taranto,mai più,petali di libertà,deportati,deportazione,olocausto,shoah,anpi

Venerdì 27 gennaio 2012 ore 19.00 presso il Teatro TaTà – via Grazia Deledda – Taranto (TA)


– lettera del Presidente Provinciale dell’ANPI Taranto On. Battafarano

Carissima/o,

l’ ANPI e il Crest intendono celebrare la Giornata della memoria il prossimo 27 gennaio con una Narrazione di Giovanni Guarino e Gaetano Colella dedicata ai protagonisti tarantini della Resistenza.

Mi pare superfluo sottolineare l’ importanza simbolica di questo evento, che ci permette di onorare degnamente persone a noi molto care, come Osvaldo Simonetti e Giuseppe Marasso, che hanno combattuto, insieme con tanti altri, per liberare l’ Italia dal nazifascismo.

Lo spettacolo, con ingresso libero, si terrà venerdì 27 gennaio 2012 alle ore 19 presso il TATA’.

Chiedo a tutti gli iscritti ANPI di impegnarsi per un’ ampia partecipazione dei cittadini allo spettacolo, che siamo sicuri sarà di grande significato politico ed artistico.

Cordiali saluti

Giovanni Battafarano Presidente provinciale ANPI Taranto

1° CONCORSO PROVINCIALE ANPI – SEZIONE DI TARANTO

23 marzo 2011
ecf7223ce9c76a24406ccdc2bd75815c.gif 

1° CONCORSO PROVINCIALE ANPI – SEZIONE DI TARANTO

BANDO DELLA 1^ EDIZIONE – ANNO 2011

 

1. L’ANPI (ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI D’ITALIA) sezione di Taranto, nell’anno 2011, in cui ricorre il 150° anniversario dell’Unità d’Italia, bandisce il primo concorso  rivolto agli studenti delle scuole superiori di Taranto e Provincia, sul tema del rapporto Risorgimento-Resistenza.

2. Il concorso si propone l’obiettivo di promuovere tra gli studenti la ricerca, la conoscenza e l’approfondimento dei grandi temi della nostra storia nazionale.

3. Al concorso possono partecipare gli studenti del penultimo ed ultimo anno delle scuole secondarie superiori di Taranto e Provincia.

4. Il concorso consiste nella produzione di un testo scritto, redatto secondo le modalità della Tipologia B, prevista per la prima prova scritta degli esami di Stato (Saggio breve/Articolo di giornale), sul seguente argomento:

Risorgimento e lotta per l’indipendenza e l’unità d’Italia, Resistenza e lotta per la liberazione dal nazifascismo: due momenti inscindibili per la fondazione dell’Italia democratica di oggi.

5. Il saggio deve essere corredato di un titolo e non dovrà superare le 4/5 cartelle dattiloscritte.

6. La Commissione giudicatrice sarà formata da docenti e dirigenti scolastici di scuole secondarie di 2° grado della Provincia di Taranto e sarà presieduta dal Presidente dell’ANPI di Taranto, prof. Giovanni Battafarano.

7. I lavori dovranno essere consegnati o spediti in busta chiusa entro il 10 maggio presso la sede dell’ANPI – SPI Borgo, via De Cesare, 4, Taranto, con acclusa una seconda busta chiusa contenente il nome del concorrente, la classe frequentata, la sezione e la scuola di appartenenza.

8. La Commissione procederà alla valutazione e alla scelta degli elaborati entro la data del 20 maggio 2011, selezionando quelli che, a suo insindacabile giudizio, saranno ritenuti i tre migliori elaborati.

9. Al primo classificato sarà assegnato un premio di € 500.

10. Al secondo classificato sarà assegnato un premio di € 300.

11.  Al terzo classificato sarà assegnato un premio di €  200.

12. Per gli studenti partecipanti sarà proposta una visita guidata al Parlamento italiano, dove sarà organizzato un incontro con un’alta personalità del mondo delle Istituzioni.

13. Gli studenti risultati vincitori del concorso saranno premiati nel corso di un evento ai primi di giugno.

fonte:  ANPI TARANTO

rif. http://www.anpitaranto.altervista.org/joomla/notizie/42-notizie/52-1d-concorso-provinciale-anpi-sezione-di-taranto-bando-della-1-edizione-anno-2011