Articoli correlati ‘manifestazione’

Comunicato Sezione ANPI Martina – Aggressione fascista Bari 21/09/2018

22 settembre 2018

COMUNICATO DELLA SEZIONE ANPI DI MARTINA FRANCA

La sezione Anpi di Martina Franca esprime vicinanza alle vittime della vile aggressione, di stampo squadrista, avvenuta ieri sera a Bari, ad opera di esponenti di casapound. Inoltre, siamo vicini a tutta la Città di Bari, profondamente offesa in un giorno in cui la parte migliore della cittadinanza era in piazza, per rivendicare con orgoglio i principi di fratellanza e tolleranza tra i popoli.

Condanniamo fermamente la violenza fascista dei membri di casapound, così come l’operato delle forze dell’ordine che non sono state capaci di preservare l’incolumità dei manifestanti, scesi in piazza nel pieno esercizio dei diritti costituzionali. Il sempre più frequente ripetersi di tali episodi di intolleranza, aggressione e violenza, accompagnato da un imbarbarimento del linguaggio e dal quotidiano seminare odio da parte di esponenti delle Istituzioni, non deve anestetizzarci a tal punto da reputare tutto ciò “normale”. E’ nella totale indifferenza che la democrazia inizia a morire.

bari 21-09-2018

Già da tempo denunciamo la preoccupante situazione attuale, in cui queste azioni criminali fasciste, che un tempo avvenivano in maniera illegittima e per cui bisogna provare solo vergogna, adesso, purtroppo, risultano essere sdoganate a tal punto da risultare socialmente accettabili. Al loro riscatto, però, deve corrispondere una forte e chiara reazione della parte più sana della società. Non dobbiamo mai abbassare la guardia e la nostra memoria storica antifascista deve aiutarci in ogni momento a custodire il nostro presente e a progettare un futuro in cui non ritorni più ciò che è accaduto in passato. 

A tal proposito, facciamo nostre le parole pronunciate a gennaio dalla Senatrice Liliana Segre che, intervistata da Simonetta Fiore de la Repubblica, disse: “L’indifferenza è più colpevole della violenza stessa. È l’apatia morale di chi si volta dall’altra parte: succede anche oggi verso il razzismo e altri orrori del mondo. La memoria vale proprio come vaccino contro l’indifferenza”.

Martina Franca, 22 settembre 2018

Sezione  ANPI “Fratelli CARUCCI” – Martina Franca (TA)
la Segreteria Cittadina
logo anpi martina franca

Comunicato Sezione ANPI Martina – Manifestazione Antifascista Macerata 10/02/2018

7 febbraio 2018

COMUNICATO DELLA SEZIONE ANPI DI MARTINA FRANCA

 

Alla Segreteria Nazionale dell’ANPI
Alla Segreteria provinciale ANPI di Taranto
Agli iscritti e simpatizzanti ANPI di Martina Franca
Ai cittadini di Martina Franca

 

In merito alla comunicazione unitaria delle segreterie nazionali di Anpi, Arci, Cgil e Libera nella quale si annuncia l’annullamento della partecipazione alla manifestazione del 10 febbraio a Macerata, come Anpi di Martina Franca esprimiamo tutto il nostro disappunto e comunichiamo che parteciperemo alla stessa, senza se e senza ma!
Non comprendiamo il motivo per cui tale manifestazione debba essere rinviata ad altra data, come riportato dalle stesse segreterie, ma crediamo fermamente che sia questo il momento giusto per agire e ribadire il nostro NO al fascismo.
Altrettanto incomprensibile è la richiesta del sindaco di Macerata il quale, preoccupato per “il clima di smarrimento, paura e dolore” della città, generato da un vile attentato, rivendicato con orgoglio e saluto romano da un fascista, chiede in maniera indiscriminata di sospendere qualsiasi manifestazione. Da antifascisti ci sentiamo fortemente offesi da una simile richiesta in quanto, secondo tale assunto, si mettono sullo stesso piano fascisti ed antifascisti. Ci piacerebbe sapere dal sindaco di Macerata quale problema potrebbe arrecare alla cittadinanza una manifestazione di solidarietà, pace, integrazione e antifascismo.
In seguito ad una riunione d’urgenza della segreteria Anpi di Martina Franca, tenutasi oggi, comunichiamo a tutti gli iscritti e simpatizzanti che la manifestazione di sabato è confermata e chiediamo di dare il massimo apporto alla riuscita.
Questo non è il momento di tirarsi indietro, ma di essere in prima linea nella lotta contro tutti i fascismi. A questa escalation di violenza di stampo fascista, denunciata da troppo tempo, bisogna dire basta, ma non solo con una raccolta di firme. Così come affermato nell’appello in cui l’Anpi invitava tutte le forze antifasciste e democratiche a mobilitarsi attivamente, quanto avvenuto a Macerata sabato scorso è di una gravità inaudita e va condannato all’unanimità.
Per questo motivo, sabato prossimo scenderemo in piazza, convinti più che mai ed assieme “a tanti sinceri antifascisti, per costruire una rinnovata stagione di impegno per la libertà, la solidarietà e la convivenza civile”.
La Costituzione, “testamento di centomila morti”, non si calpesta, si attua!

Martina Franca, 7 febbraio 2018

Sezione  ANPI “Fratelli CARUCCI” – Martina Franca (TA)
la Segreteria Cittadina
logo anpi martina franca

 

 

Manifestazione Cgil “Lavoro-Dignità-Uguaglianza” 25 ottobre 2014

23 ottobre 2014

Così come dichiarato in un recente comunicato dal presidente nazionale ANPI Carlo Smuraglia:

“In un Paese retto da un Costituzione che proclama che la Repubblica italiana “è fondata sul lavoro” purtroppo il discorso sta vertendo sulle “regole” e su alcune questioni che – se risolte – non sarebbero in grado di creare un solo nuovo posto di lavoro. Si continua su una strada che parte da un presupposto completamente sbagliato: che la mancanza di investimenti, di sviluppo, di crescita, dipenda dalle rigidità del mercato del lavoro.”

“Adesso, la chiave di tutto sembra essere l’articolo 18, che non è un “feticcio” intoccabile, tant’è che è stato ampiamente “toccato”, sotto il governo Monti; ma ridurlo, come si vorrebbe, a qualche caso estremo se non eliminarlo del tutto, non serve a niente, solo – ripeto – ad eliminare una garanzia, che è fonte di sicurezza e di dignità, in nessun modo incidendo sulla situazione economica complessiva, nella quale predominano le piccole imprese, alle quali – come è noto – l’articolo 18 non si applica.”

E’ sulla base di queste parole che “Il Comitato nazionale dell’ANPI,  presa visione del documento base della CGIL per la manifestazione nazionale del 25 ottobre 2014, pur non entrando – doverosamente – nel merito delle proposte specifiche, che sono di competenza delle Organizzazioni sindacali, condivide pienamente le parole d’ordine “lavoro, dignità, uguaglianza per cambiare l’Italia” e l’obbiettivo di fondo, che è quello di creare lavoro (dignitoso) per attuare il principio consacrato dall’art. 1 della Costituzione (l’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro) e da altre norme della stessa Carta Costituzionale (artt. 4 – 35, etc.).”

“Questi princìpi – si conclude – vanno sostenuti sempre, in ogni momento e in ogni forma, considerandoli prioritari rispetto ad ogni altra esigenza. L’ANPI nazionale augura, dunque, pieno successo alla manifestazione del 25 ottobre 2014”.

Con convinzione e piena consapevolezza che oggi più che mai c’è bisogno di una grande iniziativa unitaria in difesa della nostra Costituzione, anche l’Anpi di Martina Franca parteciperà con una propria delegazione alla manifestazione del prossimo 25 ottobre organizzata dalla CGIL in Piazza a Roma.

MANIFESTAZIONE 12 MARZO 2011 “A DIFESA DELLA COSTITUZIONE”

8 marzo 2011

Il Comitato Promotore ANPI di Martina Franca aderisce all’appello lanciato dall’Associazione “Articolo 21. Liberi di” per la mobilitazione nazionale in difesa della Costituzione della Repubblica Italiana.

Anche a Martina Franca, come in molte città italiane, verrà organizzato un “sit-in” informativo il

12 marzo 2011

in Piazza Roma alle ore 17.00

al quale sarà presente il Presidente Provinciale dell’ANPI sen. Giovanni Battafarano.

comuniscato Anpi manifestazione 12 marzo 2011.PNG

Invitiamo la cittadinanza martinese, i Partito Politici, le Organizzazioni Sindacali e le Associazioni di ispirazione Antifascita ad organizzare i propri iscritti e simpatizzanti e a partecipare numerosi al presidio.

volantino12marzo.png