Articoli correlati ‘libera’

25 aprile 2018 ★ Festa della Liberazione – Martina Franca

19 aprile 2018

Celebrazione del 73° anniversario della LIBERAZIONE dell’Italia dal nazifascismo:

***

Martedì 25 aprile 2018 – Festa della LIBERAZIONE:
“io sono Antifascista”

***

Programma della giornata:

★ ore 10.00 – Piazza Vittorio Veneto
Cerimonia Commemorativa
Deposizione di fiori al cippo commemorativo in onore di chi si sacrificò per la Libertà

interverranno:
dott. Franco Ancona (Sindaco del Comune di Martina Franca)
dott.ssa Monica Manca (Presidente Sezione ANPI Martina Franca)
Rappresentanti delle Associazioni Locali aderenti.

 

★ dalle ore 11.00 alle ore 13.00 in Piazza Roma
Banchetto Resistente “io sono Antifascista”

nel corso dell’iniziativa verranno distribuiti i “fiori” del Partigiano e sarà possibile firmare la petizione nazionale “MAI PIU’ FASCISMI”.
Inoltre sarà possibile tesserarsi all’Anpi e acquistare i prodotti di Libera (dalle terre confiscate alla mafia) e l’Amaro Partigiano prodotto da Ri-maflow (liquorificio sociale autogestito dai suoi lavoratori).

 

★ Per la Giornata del 25 Aprile si segnala inoltre la Passeggiata Patrimoniale lungo la “via dell’Acquedotto Pugliese” – V° edizione della Pastasciutta Antifascista di Papà Cervi, organizzata dall’Istituto Comprensivo Chiarelli- Battaglini ed in collaborazione con l’Anpi Martina.

★ Tutta la cittadinanza è invitata ★

locandina anpi 25 aprile 2018  

COMUNICATO STAMPA – 25 aprile 2018

Domani 25 Aprile, l’Anpi di Martina Franca, come ogni anno, organizza una giornata di iniziative per il 73° Anniversario della Liberazione dal nazifascismo.
È già da tempo che il 25 Aprile viene considerata come una data in cui poter organizzare iniziative di vario genere, ben lontane da quello che era lo spirito che ha dato vita a questa giornata di festa. Non bisogna assolutamente dimenticare che questo è il “Natale” di tutto il popolo italiano, la nascita di una nazione finalmente libera da dittature.
Quest’anno, sulla scia della campagna lanciata nello scorso gennaio “Mai più fascismi”, ed in risposta al raid notturno avvenuto a Pavia lo scorso 3 marzo, ad opera di fascisti, per marchiare con un adesivo le case degli antifascisti, la giornata si intitolerà “Io sono Antifascista”.
Nel nostro Paese sono presenti in maniera crescente, sia nella realtà sociale che sul web, varie organizzazioni neofasciste o neonaziste che diffondono i virus della violenza, della discriminazione, dell’odio verso chi bollano come diverso, del razzismo e della xenofobia. Fenomeni analoghi stanno avvenendo nel mondo e in Europa, in particolare nell’est, e si manifestano specialmente attraverso risorgenti chiusure nazionalistiche e xenofobe, con cortei e iniziative di stampo oscurantista o nazista.
Si inizierà alle 10.00 con la deposizione di un mazzo di fiori presso il cippo commemorativo in onore dei caduti della Resistenza, in piazza Vittorio Veneto. In seguito, saremo presenti con un banchetto in piazza Roma dalle ore 11.00 alle ore 14.00. Verrà allestito, inoltre, un tabellone su cui lasciare un proprio pensiero per contribuire in maniera significativa alla giornata “Io sono Antifascista”.
Si segnala, inoltre, l’iniziativa dell’Istituto Comprensivo Statale “A. R. Chiarelli” che organizza, lungo la Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese (C.da Galante), una Passeggiata Patrimoniale Studentesca e Pastasciutta Antifascista di Papà Cervi con la partecipazione di una nostra delegazione Anpi.
Lo dobbiamo a tutti gli operai, gli intellettuali, i contadini, i giovani che combatterono sulle montagne, furono deportati, torturati e uccisi e morendo gridarono “Viva l’Italia, Viva la Libertà”, per restituire a tutti gli italiani una nazione pulita e gloriosa.
È necessario unirsi affinché non siano vane le parole pronunciate dal Presidente Sandro Pertini il 28 giugno 1960 a Genova, città Medaglia d’Oro della Resistenza: “Noi, in questa rinnovata unità, siamo decisi a difendere la Resistenza, ad impedire che ad essa si rechi oltraggio. Questo lo consideriamo un nostro preciso dovere: per la pace dei nostri morti, e per l’avvenire dei nostri vivi, lo compiremo fino in fondo, costi quello che costi”!
Saremmo lieti se la parte migliore della società, fatta di gente che mette al centro il valore della persona, della vita, della solidarietà, della democrazia come strumento di partecipazione e di riscatto sociale, si unisse a noi per gridare con orgoglio “Io sono Antifascista”!

(per scaricare il comunicato stampa Anpi del 25 aprile 2018 – clicca qui)

amaro partigiano

 

fiori del partigiano

 

locandina 25 aprile 2018 istituto comprensivo chiarelli

 

Comunicato Sezione ANPI Martina – Manifestazione Antifascista Macerata 10/02/2018

7 febbraio 2018

COMUNICATO DELLA SEZIONE ANPI DI MARTINA FRANCA

 

Alla Segreteria Nazionale dell’ANPI
Alla Segreteria provinciale ANPI di Taranto
Agli iscritti e simpatizzanti ANPI di Martina Franca
Ai cittadini di Martina Franca

 

In merito alla comunicazione unitaria delle segreterie nazionali di Anpi, Arci, Cgil e Libera nella quale si annuncia l’annullamento della partecipazione alla manifestazione del 10 febbraio a Macerata, come Anpi di Martina Franca esprimiamo tutto il nostro disappunto e comunichiamo che parteciperemo alla stessa, senza se e senza ma!
Non comprendiamo il motivo per cui tale manifestazione debba essere rinviata ad altra data, come riportato dalle stesse segreterie, ma crediamo fermamente che sia questo il momento giusto per agire e ribadire il nostro NO al fascismo.
Altrettanto incomprensibile è la richiesta del sindaco di Macerata il quale, preoccupato per “il clima di smarrimento, paura e dolore” della città, generato da un vile attentato, rivendicato con orgoglio e saluto romano da un fascista, chiede in maniera indiscriminata di sospendere qualsiasi manifestazione. Da antifascisti ci sentiamo fortemente offesi da una simile richiesta in quanto, secondo tale assunto, si mettono sullo stesso piano fascisti ed antifascisti. Ci piacerebbe sapere dal sindaco di Macerata quale problema potrebbe arrecare alla cittadinanza una manifestazione di solidarietà, pace, integrazione e antifascismo.
In seguito ad una riunione d’urgenza della segreteria Anpi di Martina Franca, tenutasi oggi, comunichiamo a tutti gli iscritti e simpatizzanti che la manifestazione di sabato è confermata e chiediamo di dare il massimo apporto alla riuscita.
Questo non è il momento di tirarsi indietro, ma di essere in prima linea nella lotta contro tutti i fascismi. A questa escalation di violenza di stampo fascista, denunciata da troppo tempo, bisogna dire basta, ma non solo con una raccolta di firme. Così come affermato nell’appello in cui l’Anpi invitava tutte le forze antifasciste e democratiche a mobilitarsi attivamente, quanto avvenuto a Macerata sabato scorso è di una gravità inaudita e va condannato all’unanimità.
Per questo motivo, sabato prossimo scenderemo in piazza, convinti più che mai ed assieme “a tanti sinceri antifascisti, per costruire una rinnovata stagione di impegno per la libertà, la solidarietà e la convivenza civile”.
La Costituzione, “testamento di centomila morti”, non si calpesta, si attua!

Martina Franca, 7 febbraio 2018

Sezione  ANPI “Fratelli CARUCCI” – Martina Franca (TA)
la Segreteria Cittadina
logo anpi martina franca

 

 

Incontro Pubblico VOTA SI Referendum trivelle 17 aprile 2016

14 aprile 2016

In vista della chiusura della campagna referendaria, la Sezione ANPI “Fratelli Carucci” di Martina Franca invita tutti i cittadini a partecipare all’incontro pubblico di venerdì 15 aprile 2016.

Interverranno:
Daniela Spera (coordinamento No Triv – Terra di Taranto)
Giancarlo Girardi (Libera)
Pino Sgobio (PCdI)
Pino Fedele (SEL – Sinistra Italiana)

Modera:
Roberta Signorile (ANPI – Martina Franca)

incontro pubblico Anpi referendum trivelle

 

 

68° anniversario della Liberazione d’Italia – 25 aprile 2013

24 aprile 2013

ANPI – ASSOCIAZIONE NAZIONALE PARTIGIANI D’ITALIA 

Comitato di Martina Franca 

festa della liberazione, liberazione italia, anpi, partigiani, antifascisti, antifascismo, martina franca, taranto, anniversario, pdci, sel, pd, ppv, comunisti italiani, comunisti, sinistra ecologia libertà, vendola, partito democratico, puglia per vendola, comune marrtina franca, emergency, libera, fgci, 68 anniversario liberazione, festa liberazione 2013

68° Anniversario della Liberazione d’Italia dal fascismo.

25/04/2013

MARTINA FRANCA – PIAZZA XX SETTEMBRE

ORE 10.00

con il Patrocinio del Comune di Martina Franca;
con la collaborazione di 
* Partito dei Comunisti Italiani;
* Partito Democratico;
* Movimento La Puglia per Vendola;
* Sinistra Ecologia e Libertà
e con la partecipazione di :
* Emergency;
* Libera – associazione nomi e numeri contro le mafie.

INTERVERRANNO:
* Gianfranco PEDULLA’ (vice Presidente ANPI Provinciale Taranto)
* Franco ANCONA (Sindaco di Martina Franca).

festa della liberazione,liberazione italia,anpi,partigiani,antifascisti,antifascismo,martina franca,taranto,anniversario,pdci,sel,pd,ppv,comunisti italiani,comunisti,sinistra ecologia libertà,vendola,partito democratico,puglia per vendola,comune marrtina franca,emergency,libera,fgci,68 anniversario liberazione,festa liberazione 2013

Durante la festa sarà possibile aderire all’ANPI e/o rinnovare la tessera annuale.

ANPI – 25 aprile 2013: ridiamo ossigeno alla democrazia


 “Il 25 aprile tutti in piazza per l’antifascismo e la Costituzione.”

Questo il titolo dell’appello che l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – ANPI ha lanciato alla vigilia della grande mobilitazione per la festa della Liberazione.

Il 25 aprile cade in un momento di gravissima crisi per il Paese: pesante instabilità economica, un livello occupazionale mai così basso, una situazione che costringe molte famiglie addirittura al livello della disperazione, uno scenario politico segnato da una devastante confusione, da una forte caduta di valori e infine da una diffusa rabbia sociale,  derivante da una pesante incertezza del futuro, che spesso si traduce in atti e linguaggi di preoccupante violenza.

Il 25 aprile cade, quindi, a dettare un sentiero di profonda inversione di rotta e solida ricostruzione: diritti, partecipazione. Il sentiero della Costituzione, ancor’oggi disapplicata e ignorata quando non avversata, è l’unica garanzia di un Paese libero, civile e cosciente, o semplicemente un Paese “normale”.

La festa della Liberazione cade a liberarci dalla tentazione di tirarsi fuori, affidare il timone delle scelte e della guida pubblica alla casualità; a liberare il futuro da interessi personali e tentativi di riedizioni di pratiche e culture politiche che hanno mortificato, diviso e gettato nella disgregazione l’Italia. E’ soprattutto un monito contro ogni forma di degenerazione morale e politica e contro ogni rischio di populismo e autoritarismo.

L’Italia ha bisogno di un governo democratico e stabile, di un Parlamento che funzioni nella serietà e nella trasparenza, di una politica “buona”, di organi di garanzia che fondino la loro autorevolezza sul richiamo ai valori della Costituzione nata dalla Resistenza.

Il 25 aprile è un grande richiamo alle cittadine e ai cittadini a tornare ad incontrarsi, riflettere insieme; in una parola, a partecipare e ridare ossigeno a una democrazia sempre più calpestata. È un monito a chi ha il dovere costituzionale di amministrare e di garantire diritti;  non sono più tollerabili condotte che non siano trasparenti e responsabili, non è più sostenibile una situazione di disuguaglianza, di incertezza e di precarietà.

Auspichiamo, come Anpi, una Festa grande, celebrata in tutti i Comuni, un’infinita Piazza che rimetta in moto la speranza e ridisegni il volto del Paese nel solco delle sue radici autentiche: Antifascismo e Resistenza.

L’ANPI sarà in campo e lavorerà a fianco delle cittadine e dei cittadini per compiere questo decisivo percorso, con passione e rinnovata energia.

L’ANPI è la forza dei suoi giovani, della sua nuova stagione per la democrazia; una stagione di piena e straordinaria Liberazione.

In virtù di quanto fin qui espresso, l’ANPI di Martina Franca ha organizzato, in collaborazione con PDCI, Puglia per Vendola, PD e SEL, la giornata di celebrazione del 68° Anniversario della Liberazione dell’Italia dal fascismo che si terrà il 25 aprile 2013 dalle ore 10 in Piazza XX settembre, con la partecipazione di “Emergency” e “Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”, e il Partocinio del Comune di Martina Franca.

Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – Comitato di Martina Franca

festa della liberazione,liberazione italia,anpi,partigiani,antifascisti,antifascismo,martina franca,taranto,anniversario,pdci,sel,pd,ppv,comunisti italiani,comunisti,sinistra ecologia libertà,vendola,partito democratico,puglia per vendola,comune marrtina franca,emergency,libera,fgci,68 anniversario liberazione,festa liberazione 2013